Oscar 2019: pronostici delle categorie tecniche

Proseguono le previsioni in attesa dei 91.esimi Academy Awards. Questa è la volta delle categorie tecniche, sottovalutate rispetto a quelle principali ma altrettanto importanti.

Se vi siete persi la “puntata precedente”, ecco i pronostici delle categorie principali.

Miglior sceneggiatura originale

Chi merita di vincere: The Favourite
Chi vincerà: Green Book

Premesso che la sceneggiatura di First Reformed ha un valore che va oltre gli Oscar, quella di The Favourite è la più meritevole di vincere, con i suoi personaggi femminili memorabili. Ma non sono da meno quelle di Green Book – che, con dialoghi da antologia come non si vedevano da tempo, potrebbe spuntare la vittoria – e di Vice, impegnativa e ricca di spunti di riflessione. La sceneggiatura dallo stile documentaristico di Roma è la più debole delle cinque.

Miglior sceneggiatura non originale

Chi merita di vincere: BlacKkKlansman
Chi vincerà: BlacKkKlansman

La sceneggiatura di BlacKkKlansman ha affrontato temi seri senza prendersi troppo seriamente, e per questo motivo dovrebbe vincere. La sceneggiatura antologica di The Ballad of Buster Scruggs risulta fin troppo diversificata e, per un paio di episodi, poco incisiva, mentre quella di A Star is Born è la riscrittura moderna non troppo originale dei film precedenti.

Miglior fotografia

Chi merita di vincere: Roma
Chi vincerà: Roma

La partita si giocherà tra le due fotografie in bianco e nero di Roma e Cold War, con buona pace della fotografia Kubrickiana di The Favourite e quella ricca di inquadrature in controluce di A Star is Born. Incommentabile la presenza di Never Look Away, la cui fotografia non ha niente di memorabile.

Miglior montaggio

Chi merita di vincere: Vice
Chi vincerà: Bohemian Rhapsody

In Vice il montaggio assume il ruolo di strumento di riflessione. Lo spettatore è qui chiamato più che negli altri film a dare significato alle immagini connesse. Il montaggio di Bohemian Rhapsody sembra però il favorito e, in effetti, è una delle cose migliori del film. Potrebbe però avere una chance anche BlacKkKlansman. Risultano invece più canonici i montaggi di Green Book e The Favourite, sebbene quest’ultimo abbia già vinto l’ACE Awards.

Miglior sonoro e Miglior montaggio sonoro

Sonoro

Chi merita di vincere: A Star is Born
Chi vincerà: Bohemian Rhapsody

Montaggio sonoro

Chi merita di vincere: First Man
Chi vincerà: Bohemian Rhapsody

Dispiace per First Man, ma in queste categorie i due film musicali potrebbero avere grandi soddisfazioni.

Migliore colonna sonora

Chi merita di vincere: If Beale Street Could Talk
Chi vincerà: Isle of dogs

La colonna sonora sommessa e dalle atmosfere anni ’70 di If Beale Street Could Talk meriterebbe la vittoria su quella ripetitiva di Isle of dogs, ma Alexander Desplat è molto amato dall’Academy. Potrebbe vincere anche la colonna sonora di BlacKkKlansmansebbene sia anch’essa un po’ ripetitiva – mentre hanno meno chance quella nostalgica di Mary Poppins Returns e quella etnica di Black Panther. Non si può però non spendere due parole sul grande assente della categoria, ovvero Justin Hurwitz: se il suo commento musicale per First Man fosse stato tra i candidati, sarebbe stato da premiare.

Miglior canzone originale

Chi merita di vincere: Shallow (A Star is Born)
Chi vincerà: Shallow (A Star is Born)

Se c’è un premio che A Star is Born si merita, questo è quello per la migliore canzone originale. E in effetti, con questa cinquina, sembra proprio che l’Academy abbia voluto avvantaggiare la canzone di Lady Gaga. Dispiace però l’assenza di Suspirium di Thom Yorke (dal film Suspiria).

Migliore scenografia

Chi merita di vincere: The Favourite
Chi vincerà: The Favourite

Quasi tutti e cinque i nomi potrebbero spuntare la vittoria, ma The Favourite è sicuramente il più meritevole.

Migliori costumi

Chi merita di vincere: The Favourite
Chi vincerà: The Favourite

Stessa cosa della migliore scenografia, anche se è difficile battere le bellissime creazioni di Sandy Powell (candidata sia per The Favourite che per Mary Poppins Returns).

Miglior trucco

Chi merita di vincere: Vice
Chi vincerà: Vice

Il trucco più quotato e anche il più meritevole è quello che c’è ma non si vede di Vice, ma il nordico Border potrebbe vincere a sorpresa.

Precedente Oscar 2019: pronostici delle categorie principali Successivo Bright Festival: Luciano Tovoli su luce e cinema