cannes 2019

Ritratto della giovane in fiamme – La recensione

Ritratto della giovane in fiamme, vincitore della migliore sceneggiatura al 72° Festival di Cannes, è un film in costume tutto al femminile. XVIII° secolo. Marianne (Noémie Merlant), pittrice di talento, viene ingaggiata per fare il ritratto di Héloïse (Adèle Haenel), una giovane donna costretta dalla madre (Valeria Golino) a lasciare il convento dopo la morte […] Continua a leggere…

 

La Belle Epoque – La recensione

la belle époque

Un bar di Lione, un’epoca perduta, un’illusione. Questa è “la belle époque” di Victor, il protagonista dell’omonimo film di Nicolas Bedos, passato fuori concorso al Festival di Cannes e poi alla Festa del Cinema di Roma. Victor (Daniel Auteuil), disegnatore in crisi, non trova la sua collocazione nel presente tecnologico, e sua moglie Marianne (Fanny […] Continua a leggere…

 

Parasite – La recensione

«Parasite è una commedia senza clown, una tragedia senza cattivi». Così il regista sudcoreano Bong Joon-ho presentava il suo ultimo film al Festival di Cannes, dove ha vinto la Palma d’Oro. I quattro membri della famiglia Kim sono molto uniti, ma anche molto disoccupati. La speranza di un’entrata regolare si accende quando il figlio Ki-woo […] Continua a leggere…

 

C’era una volta a… Hollywood – La recensione

Dall’ultima edizione del Festival di Cannes abbiamo già visto il film summa di Pedro Almodóvar, Dolor y gloria, e adesso anche Quentin Tarantino propone un discorso critico e compiaciuto sulla sua filmografia in C’era una volta a… Hollywood. Solo con il tempo, però, sapremo se questa nona pellicola avrà segnato la conclusione o il rinnovamento […] Continua a leggere…

 

Rocketman – La recensione

Presentato fuori concorso al Festival di Cannes, Rocketman si inserisce sulla stessa linea di Bohemian Rhapsody, ma cercando di alzare l’asticella. Il film di Dexter Fletcher racconta i primi 40 anni di vita di Elton John, da quando era un bambino di nome Reginald Dwight, passando per la trasformazione in Elton John, fino all’entrata in […] Continua a leggere…

 

Il Traditore – La recensione

Unico titolo italiano in concorso al Festival di Cannes 2019, Il Traditore racconta la collaborazione con la giustizia italiana del primo grande pentito di mafia Tommaso Buscetta (Pierfrancesco Favino) attraverso il punto di vista di Don Masino stesso. Il film di Marco Bellocchio si muove contemporaneamente su due linee: da un lato la ricostruzione accurata […] Continua a leggere…

 

Festival di Cannes 2019: la nostra selezione

Si è conclusa anche la 72esima edizione del Festival di Cannes. Dopo aver letto le impressioni a caldo dei maggiori critici di tutto il mondo e in seguito alla proclamazione del palmarès, abbiamo selezionato i titoli che ci interessano maggiormente e che speriamo di vedere nel corso della stagione cinematografica. Tra i vincitori del concorso […] Continua a leggere…

 

Dolor y gloria – La recensione

Presentato al Festival di Cannes 2019, Dolor y gloria è tra i film più metacinematografici e autobiografici di Pedro Almodóvar, una sintesi del suo modo di fare cinema e del suo gusto da cinefilo. Il regista cinematografico Salvador Mallo (Antonio Banderas), fiacco nel corpo e nella mente, è in piena crisi creativa e, mentre sviluppa […] Continua a leggere…